Anagrafica Insegnante
Anagrafica Plesso
Anagrafica Classe
Privacy
Accetta Regolamento
Il concorso
TreValli Cooperlat indice, anche per l’anno scolastico 2017/2018, un concorso rivolto alle classi delle scuole primarie delle regioni Marche e Abruzzo.

L’iniziativa mira a trasferire un vero e proprio percorso didattico educativo finalizzato ad esplorare il mondo del latte e dei suoi derivati nell’ottica di una didattica rivolta sempre più all’integrazione fra discipline diverse.

In particolare, l’obiettivo principale di questa edizione di "A scuola di latte – gioca e racconta" è quello di stimolare la creatività degli alunni. Le scuole primarie delle regioni Marche e Abruzzo sono invitate a dare spazio alla fantasia, attraverso un gioco didattico composto da carte tematiche ("le Cartolatte") sviluppato per creare storie (racconti) che ciascuna classe dovrà tramutare prima in sceneggiature (story-board) e poi in veri e propri fumetti.

Nel back-end del portale www.ascuoladilatte.it, accessibile solamente ai docenti delle classi iscritte, sono messi a disposizione materiali di approfondimento, studio e didattici, con i quali gli insegnanti, insieme ai propri alunni, potranno acquisire nozioni e svolgere laboratori pratici utili anche ai fini dell’elaborazione di storie più pertinenti con il settore (agricoltura e filiera latte e derivati) e il tema (alimentazione) del concorso.

L’impegno di tutti i partecipanti sarà premiato con simpatici gadget e merende offerte da TreValli e Latte Cigno, ai vincitori saranno assegnati fantastici premi per la propria scuola.
Il regolamento
Il progetto, che si sviluppa di pari passo con il concorso, è rivolto a tutte le scuole primarie delle regioni Marche e Abruzzo. All’iniziativa partecipa la singola classe, non l’intero plesso (ogni classe iscritta può concorrere ad aggiudicarsi i premi finali). L’iscrizione al percorso-concorso (secondo le modalità sotto riportate) comporta sia la partecipazione attiva di insegnanti e studenti a un percorso educativo, sia la produzione di un elaborato finale (redazione di uno storyboard oppure realizzazione di un fumetto).

Il percorso didattico-educativo è parte integrante del concorso. Per questo, nella nuova edizione “A scuola di latte - Gioca e racconta”, l’educazione alimentare si fa ancora più divertente e coinvolgente grazie a 55 carte tematiche pensate per stimolare la fantasia e la creatività degli alunni che partecipano al progetto: le cartolatte. Esse sono lo strumento protagonista del gioco didattico e servono per inventare storie.
Le cartolatte riportano immagini che richiamano l’ambito agricolo e la filiera lattiero casearia, ma anche momenti di vita quotidiana, cibi, oggetti, contesti utili a suggerire percorsi di riflessione e racconto relativi al mondo dell’alimentazione.

Una volta che l’insegnante avrà registrato una o più classi al progetto (compilando l’apposito form sul sito www.ascuoladilatte.it) gli alunni potranno giocare, sempre sul sito, cliccando sulle carte e ottenendo, in modo casuale, 9 cartolatte. Le 9 immagini ottenute con le carte selezionate dal sistema saranno gli ingredienti a disposizione degli alunni per inventare la propria storia originale con cui partecipare al concorso e vincere i premi per la scuola.

Le Cartolatte sono anche uno strumento utile per fare didattica: saranno infatti accompagnate da un libretto di presentazione e potranno essere usate dall’insegnante per approfondire determinati temi partendo da una singola carta o da un gruppo di esse (categorie).

Oltre alle Cartolatte, un’ampia gamma di materiali didattici (tematici) sono messi a disposizione attraverso il sito. Gli insegnanti iscritti potranno farne uso liberamente per arricchire la creatività degli alunni con contenuti coerenti con i temi del concorso.

Pertanto, ogni classe è invitata a cimentarsi nel fumettare la propria storia ispirata dalla combinazione delle Cartolatte ottenute.
La partecipazione al concorso è gratuita, ma è subordinata all’iscrizione on line al sito:
www.ascuoladilatte.it.

L’iscrizione al percorso-concorso può essere effettuata entro e non oltre il 31 dicembre 2017.
Il periodo d’iscrizione è ampio. Iscriversi quanto prima permetterà alle proprie classi di aggiudicarsi un laboratorio in classe con la dietista. Infatti i plessi iscritti con almeno 2 classi avranno la possibilità di aggiudicarsi, in base all’ordine di iscrizione, un’attività extra da svolgersi a scuola, fino ad esaurimento disponibilità. Gli interventi in classe avranno inizio a partire da gennaio 2018.
Inoltre, con l’iscrizione di ogni classe, l’insegnante parteciperà automaticamente all’estrazione di un tablet(vedi Regolamento concorso "Un tablet per te").

L’accesso all’Area Riservata, possibile solo previa iscrizione, permetterà di scaricare le Cartolatte e riceverne la combinazione, visionare le video lezioni (webinar) in pillole, utilizzare e scaricare materiali didattici da usare liberamente per svolgere attività di educazione alimentare in classe, scegliendo a propria discrezione i temi da approfondire nella massima integrazione con i programmi ministeriali.

Ciascuna classe iscritta al progetto riceve un omaggio (gadget e merenda a base di prodotti TreValli/Latte Cigno).

L’elaborato finale dovrà essere inviato via mail a segreteria@ascuoladilatte.it oppure inviato utilizzando http://wetransfer.com dal 1 al 16 marzo 2018 (data ultima per consegnare gli elaborati) indicando:

  • Titolo dell’elaborato
  • Indicazione della classe e sezione
  • Nome e cognome, mail e contatto telefonico del docente referente
  • Indirizzo e numero telefonico della scuola

Sarà cura della segreteria organizzativa rammentare date e scadenze ai docenti e alle classi partecipanti.
La commissione che esaminerà gli elaborati pervenuti sarà composta da rappresentanti di TreValli Cooperlat, Alimos, Menabò e altri esperti del settore scolastico e agro-alimentare.

Ai primi 3 classificati di ogni regione saranno assegnati utili e moderne dotazioni tecnologiche per la scuola (LIM, PC e stampanti).
Inoltre, la prima storia delle tre premiate di ogni regione prenderà vita grazie alla mano di due disegnatori della scuola Comics di Jesi e di Pescara. I fumetti vincitori verranno mostrati in occasione di due feste finali realizzate presso le due scuole prime classificate delle due regioni.